Civiltą del Medio Oriente


Le prime civiltą L'organizzazione sociale nelle prime civiltą Le antiche cittą della Mesopotamia


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Civiltą del Medio Oriente

Storia dell'arte  >  Stili

Le civiltà mesopotamiche

L'avvicendarsi delle civiltà

Approfondimenti (vedi colonna a sinistra)

Argomenti correlati

Bibliografia

 

Le civiltà mesopotamiche

 

Dal 5.000 a. C. si identificano le prime testimonianze di civiltà di area mesopotamica, ossia nella regione fra i fiumi Tigri ed Eufrate, e subito dopo in Egitto, lungo il corso del Nilo.
In base alla datazione dei reperti, le civiltà mesopotamiche appaiono le più precoci, le più prontamente evolute e omogenee tra loro nelle strutture essenziali.
A queste civiltà sarà debitore l'Egitto nel suo splendido sviluppo che giungerà fino al I sec. a.C.
Nel frattempo i Sumeri, come dimostrano recenti scoperte, hanno raggiunto nella loro espansione anche l'Europa, occupando l'attuale Romania.
Le manifestazioni artistiche di queste civiltà risultano quasi sempre legate al rituale religioso, mettendo fortemente l'accento sulla condizione di assoluta dipendenza degli uomini dagli dei; tuttavia non mancano tentativi di rappresentare aspetti della vita quotidiana e della realtà fisica.
Dal IV millennio a. C. nella parte meridionale del paese la cultura cosiddetta di El-Ubaid testimonia una rapida evoluzione rispetto ai primitivi villaggi neolitici, soprattutto nelle strutture edilizie.
L'uso del mattone d'argilla seccato al sole in luogo delle canne (facilmente deperibili) e dei materiali come la pietra e il legno (difficili da reperire in quelle pianure), permise l'erezione di edifici di un certo impegno e di notevoli dimensioni, con mura a contrafforti dalla duplice funzione strutturale ed estetica.
Gli esempi più significativi di questa fase sono il Tempio di Tepe-Gawra e il Tempio di Eridu.
Gli scambi tra le singole civiltà avvennero sia attraverso invasioni o immigrazioni, sia attraverso rapporti commerciali. Questi si intensificano specie lungo le rive del Mediterraneo e permisero un veloce amalgamarsi delle varie culture con lo sviluppo della civiltà fenicia.

 

L'avvicendarsi delle civiltà

 

Nel vasto e fertile "paese dei due fiumi" si avvicendarono la civiltà dei Sumeri, degli Assiri, dei Babilonesi e in parte quella dei Persiani, per un ciclo che abbracciò più di tre millenni.

Tra le civiltà del Mediterraneo la prima a comparire, in base ai reperti sembra essere quella dei Sumeri. Nella bassa Mesopotamia, ad Uruk (Warka) e Ur sono le città in cui si sono ritrovate le tracce più antiche della civiltà sumerica e la maggiore concentrazione di opere d'arte mesopotamica. Più volte invasi dai popoli circostanti, i Sumeri a partire dal 1.800 a.C. sono soppiantati dal potere dei Babilonesi.

I Babilonesi (dal nome della loro capitale Babilonia) furono a loro volta attaccati da Ittiti, Cassiti ed altre popolazioni.

Nel 1.100 a. C. si stabilisce il potere degli Assiri, provenienti dalla Mesopotamia settentrionale, che scelgono come capitale Kalkhu (Odierna Nimrud), e nel VII sec. Ninive.

Gli scavi e i ritrovamenti di quest'area asiatica sono cominciati all'inizio del XIX sec., insieme agli studi per la ricostruzione di queste civiltà, caratterizzate da una straordinaria fioritura architettonica. Gran parte delle opere sono conservate in Europa, specialemente al British Museum di Londra, e al Louvre di Parigi.

A. Cocchi

 

 

Argomenti correlati

 

Arte Sumerica

Arte Assira

Arte Egizia


 

Bibliografia


R. Bossaglia Storia dell'arte. Dall'Antichità al Gotico Internazionale. Principato Editrice, Milano 2003.
AA.VV. Vivere l'arte. libro per il docente. Bruno Mondadori Editore, Milano  2008
La Nuova Enciclopedia dell’arte Garzanti, Giunti, Firenze 1986
G. Cricco, F.P. Di Teodoro Itinerari nell'arte. Vol.I
P. Adorno, A. Mastrangelo Arte. Correnti e artisti vol.I
F. Negri Arnoldi Storia dell'arte vol I
S. Pernigotti Gli artisti nell'antico Egitto Dossier in Archeo. Attualità del passato. anno XVII n.1 (191) gennaio 2001
AA.VV. La Storia dell'Arte. Le prime civiltà Vol. I Electa 2006
AA.VV. Egitto. Archeologia e storia. Vol. I Folio editrice

 

Approfondimenti:Civiltą, cittą, archeologia.

Stile:Civiltą del Medio Oriente, Arte sumerica, Arte egizia.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Stendardo di Ur. 2500 a.C. ca. Part. Legno intarsiato con lapislazzuli, conchiglie e madreperla. Londra, British Museum


La Mesopotamia nel II millennio a. C.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK