Animali del Devoniano


Ammonite Botriolepidi Cefalaspidi Celacanto Cladoselache Dinichtys Dolicosoma Dunkleosteus Eustenottero Euzonosoma Gemuendina Holoptichius Ictiostega Stensioella


torna indietro: Il Paleozoico

Celacanto

La rubrica degli Animali preistorici  >  Il Paleozoico

Il Celacanto è una specie marina originaria del Devoniano, quarto periodo dell'Era Paleozoica.
Conosciuta attraverso i resti fossili, per molto tempo si riteneva una specie estinta, ma nel 1938 venne ripescato per caso un esemplare di Celacanto vivo da un gruppo di pescatori al largo del Madagascar.
Il celacanto raggiunge un metro e mezzo di lunghezza e pesa sessanta chilogrammi. Ha pinne  molto muscolose, quasi un abbozzo di arti, la coda è di forma tozza e larga, inoltre oltre alle branchie è dotato di polmoni che negli esemplari preistorici permettevano all'animale di respirare anche fuori dall'acqua.  Per queste caratteristiche il celacanto rappresenta una fase di passaggio nella trasformazione da pesce ad anfibio. Il celacanto esiste da 400 milioni di anni.

Asaki San


Bibliografia:

 

L.B. Halstead, G. Caselli. Evoluzione ed ecologia dei dinosauri. Eurobook Londra, 1976; Vallardi Industrie Grafiche per l'edizione in lingua italiana, Lainate (MI) 1976

L. Cambournac, M.C. Lemayeur, B. Alunni, E. Beaumont. Dinosauri e animali scomparsi. Edizioni Laurus, Bergamo.

P. D'Agostino. Dinosauri dalla A alla Z. De Agostini editore, Novara 2010

D. Meldi, S. Boni, L. Cecchi. Dinosauri dalla A alla Z. Origine, evoluzione, estinzione. Rusconi Libri S.p.a. Santarcangelo di Romagna

 

Approfondimenti:celacanto, Devoniano, Paleozoico, animali preistorici, estinzione, animali, .

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK