San Gimignano


Cenni storici La torre simbolo di potenza Le torri si trasformano Dalle torri ai palazzi Dal declino post-medievale a oggi Monumenti di San Gimignano La città patrimonio dell'UNESCO


torna indietro: Turismo d'arte

Dalle torri ai palazzi

Colpo d'occhio  >  Turismo d'arte

Dalla fine del XII secolo, oltre a torri dello stesso schema, si costruiscono anche edifici di minor altezza già definibili palazzi.
Dalla metà dello stesso secolo, intanto, compare l'uso del mattone, con il quale si cominciano a costruire interi edifici o vaste porzioni di fabbricati.
Alla metà del Duecento le torri non si costruiscono più, mentre i palazzi risultano edificati secondo le tecniche più aggiornate e i gusti in voga nel periodo.
È proprio a partire dalla metà di questo secolo che i maggiori centri, come Firenze, Pisa, Lucca o Siena, definiscono alcuni caratteri architettonici peculiari e diversi per ogni città. Questo non succede a San Gimignano, dove è presente invece un'architettura eclettica, in cui si fondono gli stili delle diverse città con cui il comune viene in contatto. Si genera così un'architettura che, proprio per questa compenetrazione, risulta oltremodo originale.

 L. Bravaccini (alunna del Liceo Classico Monti, Cesena)


Bibliografia e sitografia:

C. Toniazzi “Borghi d’Italia”, endemol 2004
Dizionario Garzanti, Garzanti linguistica, 2005
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2006

 

Approfondimenti:torre, palazzo, architettura.

Stile:Gotico.

Per saperne di più sulla città di: San Gimignano

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Palazzo Tortoli. San Gimignano.


Palazzo Comunale. San Gimignano.

disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK