Modigliani


Busto di donna nuda Cariatide Nudo sdraiato a braccia aperte Testa (1910-11) Testa di donna Jeanne Hébuterne con collana


torna indietro: Artisti

Jeanne Hébuterne con collana

Storia dell'arte  >  Artisti

Questo è uno dei primi ritratti che Modigliani realizza della propria compagna Jeanne.
Dopo un decennio nel quale è stato influenzato da tutte le avanguardie parigine, segue un percorso del tutto personale dove utilizza una linea morbida e flessuosa, semplifica le forme, gli occhi sono privi di pupille e i volti si sviluppano in lunghezza.
Jeanne è ritratta a mezzo busto e ha il volto ovale e reclinato verso destra, la bocca rossa è sottile e ha lo sguardo azzurro e languido che comunica malinconia e si riallaccia ll'azzurro intenso della collana.
Il collo è allungato e forma una leggera curva mentre il naso è dipinto con segni decisi.
La figura sembra collocata fuori dal tempo ed emerge da uno sfondo pressochè anonimo, è assolutamente armoniosa e Dedo porge una particolare attenzione alle simmetrie e alle proporzioni.
Sembra che Modigliani voglia cogliere l'anima del soggetto, la sua psicologia che non necessariamente si rispecchia con l'aspetto fisico.

Amedeo in quasi tutti i suoi dipinti rappresenta gli occhi senza pupille, non sono mai nè aperti nè chiusi, diventano "lo specchio dell'anima" che, rivolti verso l'interno, sono capaci di riflettere sentimenti e stati d'animo.

M. Guidi


Bibliografia

Modigliani - i classici dell'arte, Rizzoli editore, marzo 2004
Enciclopedia Bompiani - Grolie Italia

 

Approfondimenti:Modigliani, ritratto, pittura.

Stile:Novecento.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Amedeo Modigliani. Jeanne Hébuterne con collana 1917 Olio su tela, cm 55,5 x 38,5 Collezione privata



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK