Michelangelo


La prima formazione di Michelangelo I primi disegni di Michelangelo Il giardino di Lorenzo il Magnifico Centauromachia Bacco Michelangelo da Firenze a Roma Pietà di San Pietro Tondo Doni Cappella Sistina Creazione di Adamo Cappella Sistina (video) Giudizio universale


torna indietro: Artisti

La prima formazione di Michelangelo

Storia dell'arte  >  Artisti

Michelangelo Buonarroti, secondo di cinque figli, nacque a Caprese presso Arezzo il 6 marzo del 1475. Il padre, è il podestà Ludovico di Leonardo di Buonarroti Simoni e la madre è Francesca, filglia di Neri di Miniato del Sera e di Bonda Rucellai.
Poche settimane dopo la sua nascita, Il padre Ludovico si trasferì nel capoluogo toscano con tutta la famiglia. Michelangelo fu affidato ad una balia di Settignano, moglie e figlia di scalpellini. L'artista ricordò sempre questa circostanza affermando di aver imparato a scolpire succhiando il latte.
Nel 1488, all'età di tredici anni, entrò nella bottega di Domenico Ghirlandaio, considerata una delle più importanti di Firenze, "per imparare a dipingere", ma dopo appena un anno (anziché tre come era stato stabilito in precedenza) Michelangelo abbandonò la bottega. Nel corso del suo apprendistato, dimostrando un precoce talento e un'evidente indipendenza dal maestro, il Buonarroti eseguì diverse copie da alcuni celebri cicli di affreschi: da Giotto nella Cappella Peruzzi in Santa Croce e da Masaccio nella Cappella Brancacci della Chiesa del Carmine.
Questi studi dimostrano che Michelangelo cercava i suoi maestri tra i grandi pittori del passato fiorentino; oltre a Giotto e Masaccio, un altro artista che egli prese come modello fu Donatello.

A. Cocchi

 


Bibliografia

 

Enciclopedia dell'arte Garzanti, 1986
E. Bernini, R. Rota Figura 1 Editori Laterza, Bari 2002
G. Cricco, F. Di teodoro Itinerario nell'arte. Vol 2, 2000
G.C. Argan, B. Contardi in: Michelangelo Dossier Art n. 9 Giunti, Firenze
C. Alchidini Luchinat, E. Capretti, K. Weil-Garris Brandt Michelangelo. Gli anni giovanili. Dossier Art n. 150 Giunti, Firenze

 

 

Approfondimenti:Alessandra Cocchi, A. Sturmer, Michelangelo, formazione, disegno, pittura, scultura, Ghirlandaio, .

Stile:Rinascimento.

Per saperne di più sulla città di: Firenze

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Michelangelo. Angelo inginocchiato. 1494-95. mMarmo. Bologna, Basilica di San Domenico.



swimme

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK