Gotico


I caratteri dello stile gotico Il Gotico in Italia L'architettura sacra Basilica di Santa Maria Novella a Firenze Duomo di Orvieto La cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze Architettura gotica civile Palazzi comunali Palazzo della Signoria a Firenze Palazzo Pubblico di Siena Urbanistica gotica Piazza del Campo a Siena La promozione culturale e artistica di Federico II Castel del Monte ad Andria La pittura del '200 La pittura del '200 in Toscana Le croci dipinte del '200


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Basilica di Santa Maria Novella a Firenze

Storia dell'arte  >  Stili

Iniziata nel 1278, è una chiesa domenicana in stile gotico. Il progetto, dei domenicani fra Sisto e fra Ristoro, risale al 1246. Nelle sue forme e proporzioni monumentali dimostra come a Firenze le chiese conventuali assumano un aspetto più grandioso e complesso rispetto ad altri centri.
La pianta, con il transetto spostato molto indietro, verso l'abside, è a croce commissa e deriva dagli schemi planimetrici delle chiese abbaziali dell'ordine cistercense. Ha proporzioni allungate, con un corpo molto sviluppato in senso longitudinale. Presenta un coro di forma rettangolare con ai lati  due coppie di cappelle.
L'interno è diviso in tre navate, articolate in 6 campate quadrate e rettangolari più le cinque del transetto, che seguono un sistema di rapporti dimensionali progressivo. Le dimensioni delle campate, infatti, diminuiscono man mano che si avvicinano al presbiterio, aumentando l'impressione di profondità, anticipando un principio illusivo che verrà poi sviluppato nel Rinascimento con l'applicazione della prospettiva. L'articolazione dello spazio, a differenza dello stile romanico, più basato sul principio modulare, si basa su un principio di variazione dinamica ispiarato al tema della crescita naturale.
Le volte ogivali, a crociera, molto slanciate, raccolte da pilastri a fascio polistili rendono la navata centrale molto ampia. Lo spazio interno è illuminato da numerose finestre a monofora, aperte sulle pareti esterne e a oculo, sulla sommità delle pareti della navata centrale.

Rispetto all'interno, di caratteri nettamente gotici, l'esterno è composto di stili differenti: romanico nella parte inferiore della facciata, con decorazione di tarsie e marmi policromi. La parte superiore della facciata è di età rinascimentale, ed è stata realizzata da Leon Battista Alberti.

A. Cocchi


Bibliografia

La Nuova Enciclopedia dell'Arte. Garzanti 1986
G.C. Argan. Storia dell'arte italiana. Vol. 1. Sansoni Editore, Milano 1982
F. Negri Arnoldi. Storia dell'Arte. Vol. 1. Gruppo editoriale Fabbri, Milano 1986
AA.VV. Lezioni di arte vol. I Electa -Bruno Mondadori, Milano 1999
L. Grodecki Architettura gotica Electa
G. Cricco, F.P. Di Teodoro Itinerario nell'arte Zanichelli vol. 2

 

Approfondimenti:basilica, chiesa monastica, .

Stile:Gotico, Gotico.

Per saperne di più sulla città di: Firenze

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Basilica di Santa Maria Novella, 1279-1370. Facciata. Firenze


Basilica di Santa Maria Novella, 1279-1370. Interno. Firenze


Basilica di Santa Maria Novella, 1279-1370. Esterno. Firenze

disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK