Costumi storici di Vita Rita Serafini


Catalogo dei Costumi Come nasce un costume. Le fasi operative Coppia di costumi 1625 Coppia di costumi '700 veneziano Costumi del '700 Costumi e ricostruzioni storiche in miniatura Costumi tradizionali e per le feste Divisa di Cadetto 1860 Eventi in costume Figurini della Scala di Milano I Costumi dell'Antico Egitto Intimo femminile metà '700 Costume Cleopatra Costume di dama 1772 Costume di dama 1788 Costume di dama 1842 Costume di dama del primo '500 italiano Costume di Imperatore romano Costume di Matrona romana Costume femminile andaluso Costume Madame Butterfly Costume Madame Pompadour Costume maschile 1772 Costume maschile del primo '500 italiano Costume maschile indiano Costume maschile Reggenza Costume Tutankhamon Dama in azzurro 1860 Sari indiano Sposi 1927


torna indietro: Arti applicate

Sposi 1927

Colpo d'occhio  >  Arti applicate

Il matrimonio del 1927

La sposa

Lo sposo

 

 Il Matrimonio del 1927

 

Realizzato dal prestigioso e storico atelier di Worth, l'abito nuziale di Anna d'Orleans fu uno dei più eleganti abiti da sposa degli anni '20 e rispecchia pienamente i canoni estetici del momento. Il periodo successivo al primo conflitto mondiale è stato un momento pieno di fermenti e di innovazione in tutte le arti: si guardava al futuro e si cercava di lasciarsi alle spalle le tradizioni ormai superate. Il desiderio di modernità e di cambiamento, ma anche di comodità e maggiore libertà portò all'abbandono di ogni ricerca di lusso e preziosità per orientarsi verso un criterio nuovo di bellezza intesa come essenzialità e praticità.

 

 


Vita Rita Serafini. Costumi di sposi 1927

 

Già durante la guerra le donne di ogni estrazione sociale divennero sempre più protagoniste prendendo il posto degli uomini nel mondo del lavoro. La moda degli 'anni ruggenti' proponeva una sihouette affusolata e un'immagine di donna stilizzata, asciutta e sottilmente androgina.

In questa coppia di costumi si riprendono la sobrietà e le forme lineari dell'abito originale indossato dalla principessa Anna e la divisa del duca  Amedeo d'Aosta, indossati  in occasione del loro matrimonio, avvenuto nella splendida Piazza del Plebiscito a Napoli il 5 novembre del 1927.

 

La sposa

 

Vita Rita Serafini. Sposa 1927. due vedute del costume.

L'abito della sposa si compone di due pezzi: una sottoveste e una tunica. La sottoveste è reaLlizzata in seta pura color avorio con intagli di pizzo francese e ricami con perle. Le maniche maniche lunghe sono aderenti e terminano con alti polsi in pizzo che fasciano gli avambracci. E' in pizzo anche il corpetto e il collo alto rifinito con rouches ricamate di perle.

 

 
Vita Rita Serafini. Sposa 1927. Dett. della sottoveste.

 

Alla sottoveste si sovrappone una lunga tunica in velluto di ciniglia color nocciola chiaro, aperto dietro con un lungo spacco che lascia intravvedere la sottoveste e crea un fluttuante movimento che accompagna l'incedere della persona. Le maniche corte e lo scollo a V sono rifiniti sui bordi con margheritine in macramè avorio. 

 

Vita Rita Serafini. Sposa 1927. Davanti e dietro dell'abito.

 


Dett. del davanti dell'abito.

 


Spilla in pizzo francese

 

 

 

Le linee dritte e slanciate sono appena smorzate dalle morbide curve dei drappeggi, trattenuti sui fianchi da una fusciacca alta e fasciante, fermata da spilla in pizzo francese in forma di fiore, decorata con pendente che scende con una cascata di perline. Nel finale della tunica si ripete il motivo di margherite in macramè.

 

Alcuni dettagli dell'abito: Lo scollo dietro e la manica

 

Il capo è stretto da un'aderente cuffietta a cloche, realizzata in pregiato macramè ricamato in ocra e avorio con un ventaglio di rouches sulla nuca orlate con velluto di ciniglia e perle. Dalla nuca si sviluppa il doppio strascico lungo tre metri formato da un telo di seta color avorio e un velo in tulle rifinito nella parte finale con motivi floreali dorati. Due fiori in pizzo posti sulle tempie con cascate di perline completano l'elegante copricapo che nasconde completamente le chiome raccolte sotto.

 

Due vedute del copricapo.

 

Due particolari del velo della sposa.

 

 

Lo sposo

 


Vita Rita Serafini. Divisa militare 1927

 

In contrasto con la soave leggerezza dell'abito della sposa ma in perfetta sintonia nei colori e nella sobrietà di forme, il costume dello sposo riprende l'eleganza rigorosa dell'uniforme militare indossata dal duca d'Aosta Amedeo di Savoia, durante le nozze con la principessa Anna.
La divisa, confezionata in tela di cotone, è in color sabbia ed ha un taglio dritto e abbastanza ampio. Priva di imbottiture o parti rigide, si presenta con una linea morbida e confortevole.

 


Vita Rita Serafini. Divisa militare 1927. Giacca

 


Dett. della mostrina

 


La giacca, lunga fino ai fianchi, è ad un solo petto, chiusa davanti con una fila di bottoni militari color bronzo, è provvista di quattro ampie tasche con piega centrale e pattine dagli angoli stondati, fermate da un bottone. Il collo è alto del tipo a coreana e lascia intravvedere un foulard avorio annodato al collo. Sulle spalle sono visibili le mostrine nere con i gradi militari, indicati dalle stellette a cinque punte. Il cinturone in cuoio con grande fibbia rettangolare viene portato sopra la giacca ed è corredato dalla cinghia della fondina che partendo dalla vita attraversa tutto il busto, passa sotto alla spallina destra e si ferma sulla cintura dietro alla schiena.

 

 


Vita Rita Serafini. Divisa militare 1927. Pantaloni.

 


I pantaloni presentano un comodo taglio largo, sono leggermente arricciati sia in vita che in fondo, dove sono raccolti da un bordo a metà gamba, secondo la foggia alla zuava, adatti ad essere infilati dentro agli alti stivali anfibi.

 


Accessori della divisa: cappello e cintura con fascia per la fondina.

 

Il cappello è realizzato con lo stesso tessuto della divisa, è formato da un basso cilindro con ampia visiera davanti inclinata verso il basso. Unici ornamenti sono una fascia nera e due giri di passamaneria dorata. Al centro figura lo stemma dell'arma.

 

 

 

 

Approfondimenti:sposi, costume, Anna d'Orleans, Amedeo di Savoia, sposa, abito, sposo, divisa, nozze, Vita Rita Serafini, Alessandra Cocchi, .

Per saperne di più sulla città di: Messina

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Anna d'Orleans e Amedeo di Savoia in occasione del loro matrimonio nel 1927.




Vita Rita Serafini. Sposa 1927. Il copricapo e il velo della sposa




Vita Rita Serafini. Sposa 1927. Il copricapo della sposa




Vita Rita Serafini. Sposa 1927. Il copricapo della sposa visto da dietro.




Vita Rita Serafini. Sposi 1927. 




Vita Rita Serafini. Divisa militare 1927. Giacca.





 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK