Costumi storici di Vita Rita Serafini


Catalogo dei Costumi Come nasce un costume. Le fasi operative Coppia di costumi 1625 Coppia di costumi '700 veneziano Costumi del '700 Costumi e ricostruzioni storiche in miniatura Costumi tradizionali e per le feste Divisa di Cadetto 1860 Eventi in costume Figurini della Scala di Milano I Costumi dell'Antico Egitto Intimo femminile metà '700 Costume Cleopatra Costume di dama 1772 Costume di dama 1788 Costume di dama 1842 Costume di dama del primo '500 italiano Costume di Imperatore romano Costume di Matrona romana Costume femminile andaluso Costume Madame Butterfly Costume Madame Pompadour Costume maschile 1772 Costume maschile del primo '500 italiano Costume maschile indiano Costume maschile Reggenza Costume Tutankhamon Dama in azzurro 1860 Sari indiano Sposi 1927


torna indietro: Arti applicate

Intimo femminile metà '700

Colpo d'occhio  >  Arti applicate

Nella moda femminile del XVIII secolo è stato particolarmente importante l'abbigliamento intimo. Il corsetto e il panier formavano infatti la base dell'abito elegante.

 



Rita Vita Serafini. Completo intimo metà '700. Collezione privata.


Spesso corsetto e panier erano uniti insieme per mezzo di una sottoveste come nell'esempio qui presentato. In questo costume il corpetto, di stoffa preziosissima, è allacciato davanti, con nastrini in raso, modellato con stecche di balena che sagomano tutto il busto, rendendo il giro vita sottilissimo. Si tratta infatti di un modello francese, poichè i modelli inglesi venivano portati un po' meno stretti e si allacciavano sulla schiena.

 


Veduta retrostante del costume

 

Nel costume proposto il corsetto è abbottonato davanti, ma le stringhe sono visibili nell'intreccio a X che si forma dietro.

 


Dettaglio delle stringhe incrociate sulla schiena del corsetto

 

Ha una linea molto sagomata e aderente al busto, presenta un'ampia scollatura e termina con una forma arrotondata con la punta davanti verso il basso. E' rifinito con una piccola ruches.

Il panier, chiamato anche "crinolina", perchè poteva essere imbottito con crine di cavallo, ha la funzione di sostenere la gonna dell'abito, tendola ampia sui fianchi. L'ampiezza del panier poteva variare secondo l'epoca o circostanza, poteva raggiungere dai 5 ai 6 metri di circonferenza in modo da conferire alla gonna un grande sviluppo orizontale e mettendo in evidenza il contrasto con la vita molto sottile. Si tratta di una foggia dalla linea vaporosa e ampia, che donava alla dama un aspetto leggiadro, ed esprimeva una accentuata femminilità.

 


La caratteristica forma ovale del panier

 

Questo panier è composto da una incastellatura a cerchi crescenti in osso di balena, sviluppando la gonna in un grande volume con caratteristica forma ovale, consentendo alla dama di appoggiare gli avambracci. La struttura è incorporata in una pregiata sottoveste bianca. Questa presenta increspature e lievi drappeggi che modellano la forma su cui si appoggia la veste dell'abito.

 


Il corsetto e le culottes

Il costume intimo si completa con le culottes bianche fermate sotto al ginocchio con una increspatura.

 

Vita Rita Serafini

   

Approfondimenti e argomenti correlati:

Costume di dama 1772

Costume di dama 1788

 Costume Madame Pompadour

Storia della moda e del costume

Moda stile Rococò

Arte del Settecento

 


 

Bibliografia

V. Maugeri A. Paffumi Storia della moda e del costume. Calderini Editore, Firenze 2005
L. Kybalovà, O. Herbenovà, M. Lamarovà. Enciclopedia illustrata del costume. F.lli Melita Editore, La Spezia 1988
C. Giorgetti. Manuale di Storia del Costume e della Moda. Cantini Gruppo D'Adamo Editore, Firenze
E. Morini. Storia della moda XVIII-XX secolo. Skira editore, Ginevra-Milano 2006

 

 

 

Approfondimenti:intimo, costume, moda, dama, donna, Vita Rita Serafini, moda intima, costumi storici, .

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



























 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK