Costumi storici di Vita Rita Serafini


Catalogo dei Costumi Come nasce un costume. Le fasi operative Coppia di costumi 1625 Coppia di costumi '700 veneziano Costumi del '700 Costumi e ricostruzioni storiche in miniatura Costumi tradizionali e per le feste Divisa di Cadetto 1860 Eventi in costume Figurini della Scala di Milano I Costumi dell'Antico Egitto Intimo femminile metà '700 Costume Cleopatra Costume di dama 1772 Costume di dama 1788 Costume di dama 1842 Costume di dama del primo '500 italiano Costume di Imperatore romano Costume di Matrona romana Costume femminile andaluso Costume Madame Butterfly Costume Madame Pompadour Costume maschile 1772 Costume maschile del primo '500 italiano Costume maschile indiano Costume maschile Reggenza Costume Tutankhamon Dama in azzurro 1860 Sari indiano Sposi 1927


torna indietro: Arti applicate

Come nasce un costume. Le fasi operative

Colpo d'occhio  >  Arti applicate

La realizzazione di un costume d'epoca richiede diverse fasi di lavoro, precedute dallo studio dell'abito e del suo contesto storico.

1.

Una volta scelto l'abito, è necessario documentarsi bene, raccogliendo e studiando testi specifici contenenti descrizioni dettagliate e immagini che gli artisti ne hanno dato nei loro ritratti. Per evitare di commettere errori, la prima fase quindi consiste in un lavoro di ricerca e di raccolta di informazioni, immagini e documenti più ricca possibile.

 


Trono segreto di Tutankhamon, metà del XIV sec. a. C.
l Cairo, Museo Egizio.

 Sono preziose le immagini dei costumi che hanno lasciato gli artisti nelle varie epoche. E' importante recuperare i figurini originali o, se si tratta di epoche molto antiche, raccogliere le ricostruzioni degli archeologi. Si può visitare qualche museo, dove sono conservati frammenti di abiti, tessuti, decorazioni.

 

Raffaello. Ritratto di Maddalena Strozzi.1506.
Olio su tavola. cm. 45X33. Firenze, Pitti

2.
Ogni particolare va analizzato con cura, in modo da avere una visione il più possibile completa dell'abito da realizzare.
Vanno studiati i tessuti, pizzi, ricami, e tutti i materiali che riguardano l'abito ed i suoi accessori, compresi il filo, i bottoni, nastri, ecc.

 


Sete e tulle ricamati in oro e perle

 

Anche i colori sono importanti, spesso hanno significati precisi, come ad esempio nell'Antico Egitto, dove venivano associati a valori sacri.

3.
Una volta che si è definita l'idea precisa del costume da realizzare, va disegnato un bozzetto con tutte le indicazioni utili alla sua realizzazione.

4.
Si passa quindi alla ricerca dei materiali. Vanno scelti con attenzione i tessuti, rifiniture, bottoni, ecc. adatti,  in base all'epoca e alle condizioni sociali del personaggio a cui si riferisce il costume. Occorre documentarsi sulla produzione tessile del periodo storico e del luogo di riferimento.

 

         Tessuti devorè        Tessuto devorè con
         motivi di foglie

 

   

La raccolta dei materiali richiede tempo, una certa organizzazione e va anche predisposto lo spazio necessario. I tessuti vanno conservati con cura, molti di essi sono preziosi.  

 

       Tessuto in seta    Tessuto devorè con
  motivo di rose a rilievo

 

Non vanno trascurate le acconciature e gli accessori che fanno parte integrante del costume: vanno quindi cercati i materiali relativi a guanti, copricapi, cazature, calze. Spesso un abito è impreziosito di guarnizioni che possono essere trine, passamanerie, ricami, decorazioni.

 

 
   Passamaneria-gioiello
con lavorazione in perle di vetro
    Passamaneria dorata
con lavorazione a uncinetto

 

 

Infine vanno considerati anche i gioielli: anch'essi cambiano molto nel tempo e la loro ricostruzione richiede comunque uno studio, una ricerca di materiali e un paziente lavoro artigianale. 

 

   Gioiello con placchette
   triangolari e pietre
       incastonate
   Gioiello lavorato con
  filigrana e incastonatura

 

 

A volte può essere necessaria la realizzazione di un prototipo in miniatura.

Modellino di Damerino del '700

 

 5.

A questo punto si passa alla progettazione. In base alle misure di chi indosserà l'abito, viene creato il cartamodello.


La preparazione del cartamodello

 

6.
La fase della confezione prevede il taglio dei tessuti in mase al cartamodello e l'assemblaggio delle sue parti mediante la cucitura. Se la ricostruzione storica dev'essere particolarmente fedele, la cucitura va eseguita a mano, secondo le antiche tecniche. Lo stesso vale per i ricami e i pizzi.

7.
L'Esecuzione dei dettagli e la rifinitura di ogni parte del costume è la fase conclusiva del lavoro.

 


Particolare di costume femminile del '700

 

8.
Il lavoro finito dev'essere perfetto in ogni dettaglio. Va curata anche la presentazione: deve calzare a pennello sul corpo di chi lo deve indossare.

 


Federica Pitaudi e Massimiliano Rosolino indossano i costumi di Serafini.

 

 

Vita Rita Serafini

 

 

Per approfondire e contattare l'artista vedi:

Costumi storici di Vita Rita Serafini

 

Approfondimenti:costume, moda, Vita Rita Serafini, abito, storia, confezione, .

Stile:.

Per saperne di più sulla città di: Messina

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Vita Rita Serafini. Costume maschile del primo '500 italiano. Collezione privata.




Passamanerie e gioielli.




Tessuto plissettato oro.





 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK