Belle époque


La moda d'inizio secolo Moda dal 1906 al 1914 Moda femminile Belle époque Moda femminile dal 1900 al 1905 Moda maschile Belle époque Schema di riferimento storico Gli ateliers Moda e salute Mariano Fortuny Paul Poiret


torna indietro: Storia della Moda e del Costume

La moda d'inizio secolo

Colpo d'occhio  >  Storia della Moda e del Costume

La data del 15 aprile 1900 sancisce l'ingresso dell'elettricità nella città di Parigi con l'accensione di 5000 lampade nel Palazzo dell'elettricità. L'evento, accompagnato dal discorso d'inaugurazione del ministro socialista Millerand, venne considerato
un simbolo di progresso e di cambiamento verso un'era nuova dominata dalla tecnica e dall'industrializzazione.
La fiducia nel progresso e il desiderio di modernità, si avvertì subito nella società del nuovo secolo e ben presto ebbe le sue ripercussioni anche nel mondo della moda.

La Grande Esposizione Universale di Parigi del 1900, riservò alla moda un posto di grande importanza. All'ingresso del padiglione della moda venne esposta una scultura in bronzo di Moreau-Vauthier, dal titolo La Parisienne, simbolo dell'eleganza del nuovo stile moderno, con abito scollato e mantello da sera. Nello stand della rivista di moda "La mode Illustree" venne reso disponibile il cartamodello dell'abito, che venne immediatamente copiato e diffuso.
L'interesse ad aggiornarsi sulle ultime novità e la voglia di cambiare è dimostrato anche dalla diffusione delle riviste di moda, dei cataloghi e dei cartamodelli che cominciavano a circolare negli ateliers, nelle boutiques e nei grandi magazzini di Parigi, molto richiesti e utilizzati dalle signore dell'epoca.


 

Approfondimenti:moda, costume.

Stile:Liberty.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Doucet. Abito. 1901


Paquin. Abito da sera. 1901. Da "Les Modes", Union Francaise des Arts du Costume.


Ritratto di Liane de Pougy con cappello. Fotografia. 1900 ca.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK