Artemisia Gentileschi


Formazione Periodo giovanile Firenze 1612-1620 Genova,Venezia e Roma: 1620-30 Napoli, 1630-38 Inghilterra:1638-41 Napoli, 1642-52


torna indietro: Artisti

Napoli, 1630-38

Storia dell'arte  >  Artisti


Dalle documentazioni del tempo sappiamo che Artemisia Gentileschi soggiornò a Napoli tra l'agosto del 1630 e il novembre del 1637. Una città che in quei tempi abbondava di lavoro e di committenti in cerca di artisti. Anche Caravaggio aveva soggiornato a Napoli, aprendo la strada per gli altri pittori che avrebbero voluto completare le opere della città.
Qui Artemisia nel 1630 incontra Velazquez ed entrambi lavoreranno per la regina Maria d'Austria. Lo stesso anno Artemisia completa una grande tela d'altare che ha come tema l'Annunciazione; ed è la prima opera realizzata all'interno di una chiesa che conosciamo. Fu dipinta per la chiesa genovese della città, S.Giorgio de' Genovesi mentre la tela successiva che compose è Clio  del 1632.

A. Cocchi


Bibliografia e sitografia

A. Lapierre Artemisia Mondadori 1999
AA.VV. Caravaggisti Dossier Art n. 109, Giunti,  Firenze 1996
B. R. Benjamin, P. De Montebello, C. Strinati. Premessa in: Orazio e Artemisia Gentileschi, Skira editore, Milano, 2001
La Nuova Enciclopedia dell'arte, Garzanti, 1986

www.cronologia.it

 

Approfondimenti:Artemisia Gentileschi, donna.

Stile:Seicento.

Per saperne di più sulla città di: Napoli

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Artemisia Gentileschi. Nascita di San Giovanni Battista. 1633-35. Olio su tela. cm 184X258. Museo del Prado, Madrid



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK