Home  /  Artisti  /  Van Gogh

Paesaggio con giardino

Questo disegno del 1882 corrisponde al trasferimento di Van Gogh a l'Aja. E' un periodo in cui Van Gogh, lavorando sempre intensamente, per guadagnarsi da vivere produce una serie di disegni con vedute da inviare a suo zio Cornelius, che lavora come mercante d'arte.
Lo studio del paesaggio permette all'artista di rendere sempre meglio il senso dello spazio, la prospettiva, la profondità.
Nonostante si tratti di un disegno in bianco e nero, l'opera restituisce tutto l'effetto del paesaggio invernale. C'è la luce un po' offuscata della giornata grigia e l'atmorfera umida, smorta  della natura d'inverno.
L'interesse per le stagioni e i ritmi naturali dell'anno è una costante della sua produzione.

A. Cocchi



Bibliografia e sitografia

AA.VV. Moduli di arte - E - Dal neoclassicismo alle avanguardie. Electa - Bruno Mondadori, 2000
AA.VV. Vincent Van Gogh. Arnoldo Mondadori Editore/ De Luca Editore, Milano 1988
P. Lecaldano L'opera pittorica completa di Van Gogh e i suoi nessi grafici. Voll1 e 2. Classici dell'arte Rizzoli, Milano 1966
A. Bluhm Van Gogh tra antico e moderno. Dossier Art Giunti, Firenze 2003
G. Mori. Impressionismo, Van Gogh e il Giappone. Dossier Art Giunti, Firenze 1999
R. De Laeuw Van Gogh. Dossier Art Giunti, Firenze 1988
G. Cricco F.P. Di Teodoro. Itinerario nell'arte. Vol 3. Dall'età dei lumi ai giorni nostri. Zanichelli editore, Bologna 2005
Dorfles, F. Larocci, A. Vettese. Storia dell'arte. Vol. 3. L'Ottocento. Istituto Italiano Atlas Edizioni. Orio del Serio 2008
La Nuova Enciclopedia dell'Arte Garzanti, 1986

   
Approfondimenti
Loading…