Morganucodonte

I più antichi mammiferi di cui finora sono stati ritrovati i resti fossili sono i Morganucodonti (nome scientifico: Morganucodon), comparsi già all'inizio del Triassico, vissuti in Europa e in Asia. Sia per l'aspetto che per le piccole dimensioni somigliava ad un topo e si nutriva soprattutto di insetti e vermi. Proprio perchè così piccolo e per le sue abitudini notturne, questo animaletto, ora estinto, è riuscito a sopravvivere nel periodo dei Dinosauri. Uscendo dalla sua tana solo di notte, il Morganucodonte poteva condurre la sua esistenza sfuggendo ai grandi predatori. I Dinosauri erano infatti animali diurni come tutti i rettili e non cacciavano di notte.

Asaki San

 

Dal momento che i Morganucodonti sono anche delle bestiole simpatiche, puoi anche divertirti a colorarli. Clicca sul link qui sotto ed entrerai nella pagina per scaricare il disegno.

 


Morganucodonti da colorare


Bibliografia:

 V. De Zanche, P. Mietto. Il mondo dei fossili. Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 1977

L.B. Halstead, G. Caselli. Evoluzione ed ecologia dei dinosauri. Eurobook Londra, 1976; Vallardi Industrie Grafiche per l'edizione in lingua italiana, Lainate (MI) 1976

L. Cambournac, M.C. Lemayeur, B. Alunni, E. Beaumont. Dinosauri e animali scomparsi. Edizioni Laurus, Bergamo.

P. D'Agostino. Dinosauri dalla A alla Z. De Agostini editore, Novara 2010

D. Meldi, S. Boni, L. Cecchi. Dinosauri dalla A alla Z. Origine, evoluzione, estinzione. Rusconi Libri S.p.a. Santarcangelo di Romagna.

M. La Greca, R. Tomaselli. La natura questa sconosciuta. Vol.3. Istituto Grografico De Agostini. Novara 1968

Enciclopedia Universo. Istituto Geografico De Agostini, Novara. 1971.

 

   

Loading…