Corona del Sacro Romano Impero

La Corona del Sacro Romano Impero è uno dei più celebri capolavori dell'oreficeria ottoniana, venne realizzata nella Germania occidentale da un ignoto gruppo di orafi per il re Ottone I, al quale fu attribuito in seguito l’appellativo di “imperatore”.

La corona è diversa rispetto a quelle delle epoche precedenti: infatti, ha una forma arcaica e una pianta ottagonale anziché rotonda, ed è costituita da otto piastre, arrotondate verso l’alto. Le piastre sono d’oro e decorate da 144 perle e da altrettante pietre preziose di forma tondeggiante.

Quattro piastre sono decorate con smalti colorati, tre di esse raffigurano scene del Vecchio Testamento, mentre lÂ’altra riporta una scena del Nuovo Testamento.

Le formelle del Vecchio Testamento rappresentano il re Davide, Salomone ed il profeta Isaia, mentre quella del Nuovo Testamento raffigura Gesù e due angeli.
Le altre piastre, invece, non hanno nessun tipo di raffigurazione, ma seguono una composizione geometrica a griglia. La decorazione è ricchissima e riveste tutte le superfici senza interruzione con con le perle e le pietre preziose incastonate, cornici e riempimenti in filigrana e composizioni a granulazione.

G. Cassarino (alunno del Liceo Monti, Cesena)


Bibliografia:

Jean-Pierre Cuvillier Storia Della Germania Medievale: Nascita Di Uno Stato (VIII-XIII Secolo)
G. Scherr. La Germania.Duemila anni di vita tedesca descritti istoricamente”
C. Grimberg Â”Storia Universale”
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nellÂ’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2006

Approfondimenti
Loading…