capriata

Capriata:

s. f. ‘struttura triangolare di sostegno per tetti a spioventi, costituita di travi di legno, ferro o cemento armato’, nella sua forma più semplice fù costituita da una trave di base (catena), da due oblique (puntoni) e da una collocata verticalmente all’incrocio dei puntoni [come altezza relativa all’ipotenusa] (monaco); fù voce orig. dell'area lomb. (si veda il milan. cavriada: Cherubini), entrata in italiano solo nel XX sec.

Loading…