Canocia (canocchia)

La Canocia, nome dialettale che indica il crostaceo noto come Canocchia, è uno dei prodotti ittici più apprezzati della Romagna adriatica. 
Viene pescata tutto l'anno con reti a strascico

La canocia è un crostaceo che ha molto successo nella cucina romagnola, le sue carni sono molto gradite, soprattutto in inverno, quando diventano più sode. Da gennaio in poi, fino ai mesi "in bocca alla primavera" le canocchie nuotano verso la riva per deporre le uova, e questo è il momento in cui questi crostacei raggiungono il culmine del loro sapore gastronomico. 

Asaki San


 

Bibliografia

P. G. Pasini Andar per Musei. Guida all'uso dei musei della Romagna meridionale. (a cura di Italia Nostra) Romagna arte e storia Quaderni
AA.VV. Adriatico. Le stagioni del nostro mare. A cura dell'Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena. Stampa MDM, Forlì 1992
S. Di Corato. Cucina e ospitalità. in: La Pianura e i lidi romagnoli. Guide D'Italia. Fabbri Editori, Milano 1982
AA.VV. voce: Acciuga. in: Eciclopedia Universo. Istituto Geografico De Agostini - Novara, 1971
AA.VV. Il libro del pesce. La tradizione della cucina marinara. Demetra- Giunti editore S.p.A.  Firenze-Milano 2003

 

Asaki San

Loading…