L'arte delle donne a Milano

Posted by: geometriefluide on: febbraio 16, 2010

L'arte delle donne – Dal Rinascimento al Surrealismo, in via di svolgimento al Palazzo Reale di Milano è aperta fino al 9 marzo 2008. Una mostra che raccoglie oltre 260 opere realizzate tra il Sedicesimo ed il Ventesimo secolo da 140 artiste, tra cui Rosalba Carriera, Artemisia Gentileschi, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani, Nathalie Gontcharova, Camille Claudel e Tamara de Lempicka provenienti da musei e collezioni di tutto il mondo. Il percorso espositivo parte dal Cinquecento con le opere di Sofonisba Anguissola (c.1535-1625), ammirata dan Anton Van Dick e Lavinia Fontana (1552-1614), grande ritrattista delle famiglie dell'aristocrazia bolognese. Seguono i dipinti di Marietta Robusti (c.1550-1590), figlia di Tintoretto, e Artemisia Gentileschi (1593-1654), altra nota pittrice figlia d'arte. Il Settecento è rappresentato da Rosalba Carriera (1675-1757), con i suoi raffinatissimi pastelli. Per l'Ottocento è stata presentata Camille Claudel, (1864-1943) con alcune delle sue sculture. Il Novecento si apre con le grandi Tamara de Lempicka (1902-1980) e Frida Kahlo (1907-1954) e si spinge fino alla celebre personalità di Meret Oppenheim (1913-1985), rappresentante della sperimentazione d'avanguardia. Informazioni: Milano, Palazzo Reale 5 dicembre 2007 – 9 marzo 2008 Orari: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì dalle 9.30 alle 22.30 Biglietti: intero 9 euro; ridotto 7 euro Catalogo: Federico Motta Editore Per informazioni: 02 54915

   
Approfondimenti
Loading…