Santa Eufemia



torna indietro: Andrea Mantegna

Santa Eufemia

Artisti  >  Andrea Mantegna

La pala con Santa Eufemia, realizzata nel 1454 da Andrea Mantegna, è conservata a Napoli, presso le Gallerie Nazionali di Capodimonte.
Appartiene alla serie di dipinti con la figura inquadrata prospetticamente da una cornice marmorea a cui Mantegna si dedica negli anni '50.
Nel cartiglio sotto i piedi della santa, si legge la scritta autentica: "OPVS ANDREAEMANTEGNAE - MCCCCLVII".  Nell'altra scritta in alto compare a grandi caratteri il nome: "SANTA EVFEMIA".
L'immagine della santa rientra nella categoria delle rappresentazioni a carattere devozionale,  è infatti rappresentata con i suoi attributi tipici, tra i quali il leone, riferito al suo martirio, in atto di morderle un braccio. 
L'opera proviene dall'ex Museo Borgia di Velletri.
Nel '700 il dipinto ha subito gravi danni in seguito ad un incendio, la tela originale, molto sottile, venne quasi completamente carbonizzata. Fu rifoderata in maniera impropria e impregnata di oli.
Nel restauro del 1960 è stato rimosso l'annerimento, e, soprattutto nella parte più alta dell'opera sono ricomparsi i colori, con una gamma e vivacità molto simili a quelli della Pala di San Zeno, di cui offre diverse anticipazioni.

A. Cocchi

 


 

Bibliografia

Lionello Puppi Cianfrusaglie reperti e un talent scout in: Il Romanzo della pittura. Masaccio e Piero. Supplemento al n° 29 de "la Repubblica" del 2.11.1988
Claudia Cleri Via Mantegna. Art eDossier n.55. Giunti, Firenze. 1991
M. Bellonci, N. Garavaglia L'opera completa di Mantegna. Classici dell'arte Rizzoli, Milano 1966
La Nuova Enciclopedia dell'Arte Garzanti.
AA.VV. Moduli di Arte. Dal Rinascimento maturo al rococò. Electa-Bruno Mondadori, Roma 2000
A. Blunt Le teorie artistiche in Italia dal Rinascimento al Manierismo. Piccola Biblioteca Einaudi, Giulio Einaudi Editore, Torino 1966
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2004
G. Dorfles, S. Buganza, J. Stoppa Storia dell'arte. Vol II Dal Quattrocento al Settecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2008

 

Approfondimenti:A. Cocchi, Mantegna, Santa Eufemia, pittura, santi.

Stile:Quattrocento.

Per saperne di più sulla città di: Napoli

 


Andrea Mantegna. Santa Eufemia. 1454. Tempera a colla su tela. cm 171 78 Napoli, Museo di Capodimonte



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK