Fattori Giovanni


Campo italiano alla battaglia di Magenta In vedetta Bovi al carro La marcatura dei torelli Barocci romani Lo staffato


torna indietro: Artisti

Bovi al carro

Itinerari d'arte  >  Artisti

Il dipinto Bovi al carro, realizzato intorno al 1867, risale agli anni di Castiglioncello, dove Fattori soggiornava dall'amico Diego Martelli.
Il tema del quadro è caro a Fattori: il paesaggio della Maremma e la vita nei campi.
La tela, rettangolare, sviluppata maggiormente in larghezza, enfatizza la profondità prospettica, effetto rimarcato anche dalla strada che attraversa diagonalmente il dipinto.
Il paesaggio e le figure, l'uno occupante la parte sinistra, le altre la parte destra della tela, si controbilanciano creando un perfetto equilibrio compositivo.
Tutti questi accorgimenti per riprodurre la vastità della campagna maremmana creano una scansione lirica, vale a dire creano fra l'osservatore e l'immagine dipinta una sorta di distanza contemplativa.
Il carro trainato da due buoi bianchi e il contadino sono un tutt'uno con la natura maremmana, sono parte della natura.
Non dobbiamo infatti dimenticare che proprio durante il suo soggiorno in Maremma Fattori cominciò a sviluppare la sua concezione sul rapporto uomo-natura.
L'orizzonte, che occupa la metà superiore della tela, è realizzato con campiture di colore sovrapposte in fasce.
L'alternanza di chiari e di scuri forma la struttura del quadro.

A. Magnani


Bibliografia
Itinerario nell'arte versione gialla, G. Cricco e F.P.Di Teodoro, Zanichelli
Giovanni Fattori, di Mario de Micheli, Bramente editrice, Busto Arsizio 1961
B. della Chiesa, L. Binciardi. L'opera completa di Fattori, Classici dell'arte Rizzoli, Rizzoli editore, Milano 1970

 

Approfondimenti:Fattori, bue, campagna, lavoro.

Stile:Ottocento.

 

disegni da colorare


Giovanni Fattori, Bovi al carro, ca. 1867, olio su tela, 46x108 cm, Firenze, Galleria d'Arte Moderna