Arte del Medio Evo


Stili ed evoluzione dell'arte medievale Le aree culturali dell'arte medievale Case-Torri Le torri


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Arte del Medio Evo

Storia dell'arte  >  Stili

Arte del Medioevo

 

Mappe concettual

 

Bibliografia

 

Il medioevo è un fenomeno vasto e complesso che va definito cronologicamente e geograficamente.
L'età medievale viene intesa dagli storici come un periodo di circa 10 secoli, compresi tra il V e il XIV sec. All'interno di questo tratto di tempo, per convenzione vengono distinti due momenti:

La nozione di medioevo è applicabile solo al mondo occidentale, che subì il trauma della caduta dell'impero romano. La sua prima identificazione e definizione compare già nell'età dell'Umanesimo e Rinascimento. Fu nella seconda metà del XV sec. che si cominciò a parlare di media tempestas (età media) per alludere ad un periodo che si considerava appena concluso, e appunto ''in mezzo'' tra età antica ed età moderna rinascimentale. Gli uomini del Rinascimento volevano distinguere (e prendere le distanze) la loro cultura ''moderna'' da quella precedente medievale. Il Rinascimento infatti si fonderà su nuovi ideali e una nuova cultura, basata sulla riscoperta e il recupero del mondo classico. 

Lo sviluppo artistico del medioevo è molto complesso (ne rispecchia la complessità storica). Esistono molteplici correnti anche all'interno di uno stesso stile, come avviene ad esempio nel Romanico o nel Gotico, riferibili a diverse culture contemporanee tra loro, a volte attive in luoghi diversi, a volte compresenti nello stesso luogo. Per cui sono facili gli scambi, le influenze. A questi si devono aggiungere persistenze tradizionali, variazioni locali e le innovazioni di singoli artisti. Il momento di maggiore complessità è il periodo più antico: l'alto medioevo. 

In questa prima fase nell'arte in Italia gli stili principali sono:

- L'Arte Bizantina

- La corrente Longobarda

- La corrente Carolingia

- La corrente Ottoniana

 Nella seconda parte, detta Basso Medioevo gli stili proncipali sono:

- Stile Romanico

- Stile Gotico

 

La nozione di Medioevo è applicabile solo al mondo occidentale, che subì il trauma della caduta dell'impero romano.
La sua prima identificazione e definizione compare già nell'età dell'Umanesimo e Rinascimento. Fu nella seconda metà del XV sec. che si cominciò a parlare di media tempestas (età media) per alludere ad un periodo che si considerava appena concluso, e appunto ''in mezzo'' tra età antica ed età moderna rinascimentale. Gli uomini del Rinascimento volevano distinguere la loro cultura ''moderna'' da quella precedente medievale. Il Rinascimento infatti si fonderà su nuovi ideali e una nuova cultura, basata sulla riscoperta e il recupero del mondo classico.

A. Cocchi

 

 

Mappe concettuali

 

 

Arte del MedioevoMappa concettuale con i principali stili, la suddivisione cronologica essenziale ed esempi.
Realizzata da Geometrie fluide.


Per vedere la mappa ingrandita clicca sull'immagine corrispondente nella colonna a destra.

 

 



La bottega d'arte nel '300. Mappa concettuale con caratteristiche principali e organizzazione. Realizzata da S. Antonelli, B. Capanni, G. Farneti, K. Deniku, a cura di A. Cocchi. Liceo Linguistico Ilaria Alpi, Cesena, per Geometrie fluide.

 

 

 

 

 




 

Bibliografia

M. Calvesi L'Alto Medioevo in: Art e Dossier n. 22, marzo 1988, Giunti, Firenze
G. Previtali La periodizzazione della storia del'arte italiana in: Storia dell'arte italiana Einaudi, Torino, vol. 1 Questioni e metodi

 

Approfondimenti:cantieri, medioevo, gotico, romanico, arte bizantina, Alessandra Cocchi, mappe concettuali, .

Stile:Arte del Medio Evo.

 


Cimabue. Crocifisso. 1270 ca. Tempera su tavola. Arezzo, Chiesa di San Domenico.


Vetrata dell'abside del Duomo di Milano.


Arte del Medioevo. Mappa concettuale. Realizzata da Geometrie fluide. (Clicca per ingrandire)




La bottega d'arte nel '300. Mappa concettuale con caratteristiche principali e organizzazione. Realizzata da S. Antonelli, B. Capanni, G. Farneti, K. Deniku, a cura di A. Cocchi. Liceo Linguistico Ilaria Alpi, Cesena, per Geometrie fluide.





 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK