Quattrocento


Artisti attivi nel '400 I palazzi signorili del '400 Il '400 italiano e la pittura fiamminga Palazzo ducale di Urbino Palazzo Venezia a Roma Quattrocento e Gotico: confronto tra due stili


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Palazzo Venezia a Roma

Storia dell'arte  >  Stili

Nel corso del XV secolo anche a Roma iniziano opere di ricostruzione e abbellimento in forme rinascimentali. Uno degli esempi più importanti è Palazzo Venezia, progettato da Leon Battista Alberti e realizzato da Bernardo Rossellino ma con interventi anche di Francesco di Giorgio Martini.
L'inizio della costruzione risale al 1451 per volontà del cardinale veneziano Pietro Barbo, che diventerà papa con il nome di Paolo II. Il palazzo è chiamato così perchè rimane legato alla comunità di veneziani residenti a Roma e sorge a piazza Venezia, dove si trova anche la chiesa di San Marco.

La robusta struttura dell'edificio conserva ancora un carattere medievale con la sua possente torre e il coronamento merlato, ma su questa base più tradizionale si impostano le forme chiaramente rinascimentali delle ampie sale, dei cortili porticati e  delle grandi finestre a croce guelfa. varcato l'ingresso, il vasto atrio con volta a botte e lacunari di ispirazione classica e chiara impronta albertiana rinvia alla chiesa di Sant'Andrea a Mantova.
Il monumentale cortile porticato, rimasto interrotto, si compone di due ordini di arcate sovrapposte su robusti pilastri e semicolonne addossate. E' un esempio delgusto classico-rinascimentale e si ispira a celebri monumenti romani come il Teatro di Marcello.
Queste forme eleganti e armoniose caratterizzano il nuovo tipo del palazzo principesco. La distribuzione dei locali, gli accessi, le grandi scalinate interne, i loggiati, ecc., garantiscono anche maggiore confortevolezza e funzionalità del palazzo per le corti. Altri esempi importanti di questo nuovo linguaggio archiotettonico a Roma sono Palazzo Farnese e Palazzo Riario della Cancelleria.

A. Cocchi


 

Bibliografia e sitografia

AA.VV. Moduli di Arte. Dal Rinascimento maturo al rococò. Electa Bruno Mondadori, Roma 2000
A. Blunt Le teorie artistiche in Italia dal Rinascimento al Manierismo. Piccola Biblioteca Einaudi, Giulio Einaudi Editore, Torino 1966
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2004
G. Dorfles, S. Buganza, J. Stoppa Storia dell'arte. Vol II Dal Quattrocento al Settecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2008
E. Forssman. Dorico, ionico, corinzio nell'architettura del Rinascimento. Editori Laterza, Bari 1988
L. H. Heydenreich Il Primo Rinascimento. Arte italiana 1400-1460. Rizzoli Editore, Milano 1979
La Nuova Enciclopedia dell’arte Garzanti, Giunti, Firenze 1986
P. Murray L'architettura del Rinascimento italiano. Editori Laterza, Bari, 1987
N. Pevsner Storia dell’architettura europea. Il Saggiatore, Milano 1984
R. Wittkower Princìpi architettonici nell'età dell'umanesimo. Giulio Einaudi editore, Torino 1964
R. Bossaglia Storia dell'arte. vol. 1 Principato editore, Milano 2003
F. Zeri Rinascimento e pseudo-rinascimento in: Storia dell'Arte Italiana. 5. Dal Medioevo al Quattrocento. Giulio Einaudi editore.

 

Approfondimenti:Palazzo Venezia, Leon Battista Alberti, Bernardo Rossellino, Francesco di Giorgio Martini, architettura, .

Stile:Quattrocento.

Per saperne di più sulla città di: Roma

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK